Crisi: Barroso, l’UE ha retto bene, Italia riequilibri conti pubblici

27 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Pollice alzato da parte di Josè Manuel Barroso nei confronti delle misure anti-crisi adottate dagli stati Membri dell’UE. Il presidente della Commissione europea, in un intervento al Meeting Cl di Rimini, ha comunque invitato a non sedersi sugli allori, in quanto la congiuntura resta instabile. Positivo anche il giudizio sull’Italia, che secondo Barroso ha retto bene alla crisi grazie ad un sistema bancario solido e a bassi livelli del debito privato. Anche il tasso di disoccupazione della penisola è sotto controllo. L’importante sarà per il Bel Paese agire sui conti pubblici, ancora troppo sbilanciati.