Crespi, differimento data approvazione bilancio

1 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il cda della Giovanni Crespi S.p.A. ha deliberato di rinviare l’approvazione del progetto di bilancio separato e del bilancio consolidato della Capogruppo al 31 dicembre 2009 ad una successiva propria riunione da tenersi entro il termine del 31 maggio 2010, rinviando di conseguenza l’Assemblea di approvazione del bilancio nel rispetto dei termini previsti per la convocazione. Tale decisione, si legge nella nota, è stata adottata in considerazione del fatto che sono tuttora in corso le trattative per la formalizzazione di un piano di ristrutturazione del debito bancario della Giovanni Crespi S.p.A., della Orsa S.r.l. e della Nuova Mabel S.r.l. il cui fatturato rappresenta complessivamente il 31,6% del fatturato consolidato e i cui attivi rappresentano complessivamente l’87,3% dell’attivo consolidato. L’approvazione del piano di ristrutturazione e del conseguente accordo con le banche creditrici è determinante al fine di dare agli amministratori la possibilità di fornire una corretta valutazione tramite impairment test di alcune voci di bilancio ed una esaustiva informativa nelle note esplicative al bilancio stesso. Tale circostanza ha motivato la decisione – adottata dal Consiglio di Amministrazione nel migliore interesse della Società e dei suoi azionisti – di rinviare la data di approvazione del progetto di bilancio separato e del bilancio consolidato relativi all’esercizio chiuso al 31 dicembre 2009.