Cresce valore marchi Made in Italy: sfiora 1.400 miliardi

18 Ottobre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Con un ammontare pari a 1.521 miliardi di dollari (circa 1.382,5 miliardi di euro), l’Italia scalza la Svizzera ed entra nella top 10 dei Paesi a maggiore “valore aggiunto”, ovvero quelli che hanno il maggior valore complessivo dei brand. A dirlo è Nation Brands 2016,  uno studio realizzato da Brand Finance, società di consulenza strategica, in partnership con Fdi Intelligence, periodico del Financial Times, che si focalizza sui brand e ne misura il valore’. Dallo stesso studio emerge che il valore complessivo dei brand della Penisola è cresciuto nell’ultimo anno del 5% rispetto all’anno precedente e quello del solo marchio made in Italy è aumentato del 21%.

Il dato risulta particolarmente strategico per le ricadute sia sugli investimenti esteri sia le vendite di prodotti e servizi. Analizzando la classifica, il Belpaese si piazza al nono posto, poco sotto il Canada. Anche quest’anno Usa, Cina e Germania dominano sia la classifica che ordina i paesi per valore complessivo dei marchi sia quella ordinata per valore del solo Made in, sganciato dal marchio prodotto, dice la ricerc