Credit Suisse sforbicia target price di alcune “big banks” italiane

31 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Calo di scure da parte della Credit Suisse sui prezzi obiettivi di alcuni grandi istituti bancari italiani. Il target price del Banco Popolare passa da 6,25 a 6 euro, quello di Intesa Sanpaolo peggiora a 2,8 da 2,85 euro, mentre i titoli di Ubi Banca valgono ora 8,5 euro rispetto ai precedenti 8,8 euro. Il ritocco del prezzo obiettivo da parte della banca d’affari svizzerà è stato deciso sulla base dei conti diffusi dai tre istituti alcuni giorni fa.