Credit Suisse alza stime prezzi petrolio 2011

14 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Credit Suisse ha alzato le stime 2011 del prezzo del petrolio a 85 dollari al barile, sottolineando il recupero della domanda nei Paesi Ocse, soprattutto in Nord America, alla persistente forza in Asia. Per le compagnie statunitensi ed europee attive nel comparto dell’”integrated oil”, la banca d’affari ha alzato le sue previsioni di EPS 2011 del 23% e del 10% per il 2012.