COSI’ L’ALTO ADIGE IMPORTA POTERE D’ACQUISTO

2 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Bolzano, 2 mag – L’Alto Adige presenta un potere d’acquisto complessivo pari a circa 4,75 miliardi di euro. Sono 488 i milioni di euro, il 10% del totale, che escono dai confini provinciali, mentre il 68% del potere d’acquisto locale, pari a 3,2 miliardi di euro, resta in Alto Adige. I flussi in entrata, per quanto riguarda il commercio al dettaglio, si aggirano sul miliardo di euro, ovvero il 22% del volume totale. Circa i due terzi di questa cifra risultano dall’indotto turistico, mentre il restante terzo è frutto delle cosiddette “trasferte per shopping” dei consumatori provenienti dai territori confinanti. In sostanza, il potere d’acquisto che entra in Alto Adige è oltre il doppio di quello che esce dai confini provinciali. Questa – secondo uno studio presentato oggi– è una delle ragioni del benessere diffuso che caratterizza Bolzano e il suo territorio.