Correa: “Ordine mondiale non solo ingiusto, ma immorale”

1 Novembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – È la supremazia del capitale a rendere il mondo immorale e non solo ingiusto, secondo il presidente ecuadoriano Rafael Correa.

In un’intervista a RT, il leader politico ed economista sostiene che il problema del tetto del debito americano è mera finzione.

Chi è al potere è responsabile della crisi sociale attuale, perché protegge gli interessi dei capitalisti finanziari.