Corea pronta a reagire a prossime provocazioni

29 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Rovente la tensione tra le due Coree, dopo l’attacco della Corea del Nord della scorsa settimana. Il presidente sudcoreano Lee Myung-bak ha dichiarato cin un discorso alla nazione che Seoul risponderà a qualunque altra provocazione. “La Corea del Nord pagherà il prezzo nel caso di altre provocazioni”, ha detto Lee aggiungendo che “attaccare militarmente dei civili è un crimine disumano che è assolutamente proibito in tempo di guerra”. Intanto sono cominciate le esercitazioni navali congiunte con gli Stati Uniti.