Corea del Nord volta le spalle agli Usa, ora punta a partnership con Mosca

23 Aprile 2019, di Mariangela Tessa

Mentre i negoziati con gli Stati Uniti sul nucleare sembrano essere finiti su un binario morto, la Corea del Nord punta ad intensificare le relazioni con Mosca.

In quest’ottica va letta la decisione del leader nordcoreano Kim Jong-Un di incontrare il presidente Vladimir Putin. La conferma arriva dall’agenzia di Stato Kcna, che non indica alcuna data per l’incontro anche se rumors indicano come date possibili un giorno comprese tra il 24 e il 26 aprile.

L’incontro sarà il primo in assoluto da quando Kim Jong un è stato eletto.

La Russia è fortemente interessata ad avere accesso alle risorse minerali della Corea del Nord. Pyongyang, da parte sua, ha bisogno di elettricità dalla Russia e intende attrarre investimenti da quel Paese per modernizzare i suoi impianti industriali di epoca sovietica.