Corea del Nord: ecco la nuova struttura nucleare

8 Aprile 2011, di Redazione Wall Street Italia

La Corea del Nord va tranquillamente avanti con i suoi progetti nucleari, e crea anche nuove strutture; questo, mentre tutto il mondo si interroga sul nucleare dopo il disastro alla centrale di Fukushima provocato dal devastante terremoto che ha messo in ginocchio il Giappone.

La notizia che conferma le ambizioni nucleari della Corea del Nord arriva con le immagini riprese dai satelliti, che hanno individuato un nuova struttura nell’impianto nucleare di Yongbyong.

Secondo gli esperti, si tratterebbe di parte di un nuovo reattore nucleare. Le riprese fotografiche effettuate dal satellite, precisa il sito The Chosunilbo, risalgono allo scorso 24 marzo. Nella foto, si intravede la presenza di una costruzione che non esisteva lo scorso novembre. La struttura dovrebbe avere un diametro di 30 metri e un’altezza di 40 metri circa.

La preoccupazione del governo sudcoreano e del mondo intero si fa più elevata, con la scoperta di questa nuova struttura; il progetto, ribadiscono poi gli esperti, potrebbe rivelarsi anche pericoloso, visto che le capacità della Corea del Nord sono ben inferiori rispetto ai requisiti richiesti a livello internazionale. Nel caso di un incidente, si ipotizza, la contaminazione radioattiva potrebbe investire l’intera penisola coreana.

Le autorità governative della Corea del Sud ritengono che la Corea del Nord stia usando la struttura per esercitare nuove pressioni su di essa e sugli Stati Uniti, affinché le sue richieste vengano ascoltate.

Qualunque sia il vero motivo, la Corea del Sud sta monitorando anche le condizioni delle proprie centrali nucleari: d’altronde, nelle ultime ore, il Korea Meteorological Administration ha reso noto che, se un terremoto di magnitudo 9 colpisse di nuovo il Giappone accanto all’isola di Honshu, uno tsunami di 10 metri colpirebbe le coste di Uljin e Samcheok, situate nella zona a sud est della Corea in appena 1 ora e 48 minuti. Da segnalare che proprio nella zona esiste un impianto nucleare, che prende il nome di Uljin, e che presenta ben sei reattori: questi, sono distanti dalla costa solo 100 metri e non presentano barriere contro le inondazioni; si trovano inoltre ad appena 10 metri rispetto al livello del mare.