Contratti pubblici, nel 2009 aumenta il valore degli appalti

22 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il valore economico della domanda pubblica nel 2009 ammonta a 79,3 miliardi di euro mentre nel 2008 ammontava a 76 miliardi di euro. Dai dati si può stimare in via di prima approssimazione l’effetto dell’incremento del valore degli appalti che si è avuto nel 2009 rispetto al 2008. Lo ha dichiarato oggi Luigi Giampaolino, Presidente dell’Autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, durante la presentazione della Relazione annuale al Parlamento. In termini nominali l’aumento è stato del 4,8%. In termini reali (utilizzando i deflattori degli investimenti in costruzioni e dei consumi pubblici) si può calcolare che l’incremento sia stato del 2,6%, vale a dire di poco più di due miliardi.