Conti in calo per Granitifiandre, ma c’è moderato ottimismo

12 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Granitifiandre ha chiuso il 2009 con un fatturato in calo solo del 9,7% a 184 milioni di euro. L’Ebitda dell’esercizio è stato pari a 21,5 milioni di Euro (28,2 milioni nel 2008), l’Ebit a 7,5 milioni, il risultato ante imposte a 5,7 milioni di Euro (11,3 milioni nel 2008). Il risultato netto delle attività continuative è pari a 2,4 milioni di Euro (5,9 milioni nel corrispondente periodo 2008). Nonostante l’effetto del deconsolidamento del Gruppo Hydrodesign abbia inciso negativamente per 1,5 milioni di Euro, il risultato netto di Gruppo rimane positivo per circa 1 milione di Euro. Il CdA proporrà all’Assemblea degli Azionisti di deliberare un dividendo complessivo di € 1.290.193,73. Il dividendo, equivalente a 0,035 Euro per ogni singola azione, verrà messo in pagamento il 27 maggio 2010 con stacco cedola il 24 maggio 2010. “Sebbene la situazione dell’economia mondiale non permetta ancora previsioni puntuali – ha commentato il Presidente e Amm. Del. Graziano Verdi – riteniamo che gli importanti investimenti portati a termine in innovazione tecnologica e lancio commerciale dei brand possano indurre a prevedere un trend nuovamente positivo”. “I primi dati dell’anno – continua Verdi – favoriscono infatti un moderato ottimismo grazie al ritorno alla crescita del portafoglio ordini per la Capogruppo e al fatturato dei primi 2 mesi in ulteriore progresso per le controllate StonePeak in Nord America (+20%) e Porcelaingres in Germania (+10,2%)”