CONTI DUBBI: HALLIBURTON NEL MIRINO DELLA SEC

29 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Halliburton (HAL – Nyse), la societa’ petrolifera di cui il vice presidente USA Dick Cheney era presidente e amministratore delegato, ha annunciato che la Securities and Exchange Commission, l’organo di controllo Usa sui mercati americani, ha avviato un’indagine preliminare sulle sue pratiche contabili.

In particolare, la Sec sta indagando sul metodo utilizzato dal gruppo di denunciare i costi verificatisi nei lavori di costruzione dal 1998, quando Cheney faceva ancora parte del gruppo.

HAL si aspetta di ricevere una formale richiesta di documenti oppure una citazione in giudizio nei prossimi giorni.

La societa’ con base a Dallas, Texas, ha dichiarato alla Sec che cooperera’ completamente all’indagine avviata.

Halliburton si e’ detta convinta di aver seguito i principi contabili generalmente accettati per i reclami sulle costruzioni e il cambiamento di ordini, operazioni che sono sempre state negoziate con i clienti.

Il gruppo ritiene che l’indagine sia il risultato di un articolo pubblicato dal quotidiano New York Times il 22 maggio, in cui si sollevavano proprio alcuni dubbi in merito alla contabilita’ del gruppo sui lavori di costruzione, frutto di cambiamenti
nel sistema contabile avvenuti quando il vice presidente americano Dick Cheney faceva parte del gruppo e Arthur Andersen LLP ne era il revisore contabile.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA, presenti sul circuito Island ECN, che trovate sul menu in cima alla pagina, nella sezione Mercati.