Consob: niente vendite allo scoperto fino a tutto settembre

25 Agosto 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – La Consob mette al bando le vendite allo scoperto per un altro mese, fino al 30 settembre. Continuano le turbolenze sui mercati e in parallelo alle autorita’ colleghe in Francia, Spagna, Belgio e Grecia, la Commissione di Borsa ha deciso di mantenere il bando sullo ‘short selling’ dei titoli bancari deciso il 12 agosto.

***************

Alle 18 la Consob annuncera’ con ogni probabilita’ un prolungamento della misura che vieta agli operatori di borsa di vendere titoli allo scoperto.

Con ogni probabilita’ l’autorita’ di controllo dei mercati italiani decidera’ di prolungare la misura messa in vigore due settimane fa dopo che tali azioni speculative al ribasso avevano influito pesantemente sull’andamento dei mercati europei in agosto.

Secondo indiscrezioni stampa il divieto potrebbe essere esteso anche per il mese prossimo. Consob ha inoltre esortato gli intermediari a non tentare di aggirare la misura con pratiche alternative.

Per farlo si possono, ad esempio, acquistare i contratti future su alcune azioni e vendere il derivato sull’indice: con una posizione di questo tipo si finisce di fatto per aprire una posizione ribassista su titoli non detenuti in portafoglio.