Consob, nel 2010 comminate sanzioni per 14,6 mln di euro

3 Gennaio 2011, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’attività sanzionatoria ha fatto registrare un significativo incremento nel corso del 2010. Secondo i numeri diffusi da Consob nella newsletter settimanale, il numero di procedimenti conclusi è, infatti, sostanzialmente raddoppiato: 296 rispetto ai 155 del 2009. Conseguentemente, anche il numero di provvedimenti sanzionatori assunti è stato significativamente maggiore: 241, rispetto ai 138 del 2009. L’importo complessivo delle sanzioni pecuniarie applicate è stato pari a 14,6 mln di euro; si tratta di un dato in controtendenza rispetto all’omologo dato riferito al 2009 (21,1 mln) e ciò è da ricondursi essenzialmente al fatto che talune condotte illecite sanzionate nel corso del 2009 – particolarmente in materia di abusi di mercato – si erano contraddistinte per la particolare gravità dei fatti rilevati, il che aveva conclusivamente comportato l’applicazione di sanzioni unitarie di importo particolarmente rilevante. Inferiore rispetto al 2009 è risultato anche il controvalore dei beni oggetto di confisca, come anche l’entità delle sanzioni interdittive accessorie applicate a persone fisiche in relazione ad accertate fattispecie di abusi di mercato. In aumento, invece, rispetto al 2009 il numero degli intermediari – e relativi esponenti aziendali – destinatari di sanzioni e, ancor più significativamente, quello dei soggetti che hanno posto in essere violazioni della normativa in materia di emittenti; sostanzialmente raddoppiati nel 2010, infine, i provvedimenti sanzionatori assunti a carico di promotori finanziari. (segue)