Confindustria, subito misure e indicazione settori per sostegno economia

3 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Confindustria ribadisce l’urgenza delle misure a sostegno dell’economia, altrimenti si rischia un ulteriore freno al rilancio degli ordini. Da molti mesi sono in discussione le misure urgenti a sostegno di alcuni importanti settori produttivi che soffrono cali della domanda assai preoccupanti; spesso nell’ordine del 30% e anche più. In altri paesi europei, dichiara Confindustria, i pacchetti di stimolo introdotti per il 2010 hanno comportato stanziamenti molto significativi, come nel caso della Francia e della Germania, dove le risorse finanziarie allocate hanno superato nel complesso i 60 miliardi di euro per il sostegno all’economia reale. Con una serie di dichiarazioni pubbliche di suoi autorevoli esponenti, il Governo ha ripetutamente annunciato misure di sostegno sia ai consumi che agli investimenti, creando aspettative nel mondo produttivo. A questo punto diventa determinante che le misure più volte annunciate vengano adottate subito, senza dannosi ritardi tra il varo dei provvedimenti e l’individuazione dei settori interessati. In mancanza di ciò, si assisterebbe a un effetto perverso di ulteriore freno al rilancio degli ordini.