Confindustria, Marcegaglia da lunedì in USA per incontri istituzionali

3 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La Presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, dal 6 al 10 dicembre sarà negli Stati Uniti per una serie di appuntamenti istituzionali. Prima tappa in programma: Washington (6-8 dicembre), dove la Presidente incontrerà il Sottosegretario all’Energia e all’Agricoltura, Robert D. Hormats, il Sottosegretario ai Trasporti, Roy Kienitz, il Presidente della Camera di Commercio Americana, Thomas J. Donohue, il Presidente della confindustria americana (NAM – National Association of Manifacturers), John Engler e il Vice Direttore Generale del Fondo Monetario Internazionale, John Lipsky e dove, la mattina del 7, interverrà alla Brookings Institution, una fondazione tra le più importanti al mondo, che si occupa di economia, politica estera e governance, sul tema “Lo sviluppo del settore privato italiano nel post-crisi: tecnologia, innovazione e competizione globale”.Seconda e ultima tappa: New York (9-10 dicembre), dove la leader degli industriali incontrerà il CEO del New York Stock Exchange, Duncan L. Niederauer, il Gruppo Esponenti italiani (GEI) e poi la mattina del 10 parteciperà alla Conferenza Biennale del Consiglio Italia – Usa, con un intervento su “Le prospettive dell’industria italiana”. Alla conferenza interverranno, tra gli altri, il Senior Advisor di Morgan Stanley, David W. Heleniak, l’Amministratore Delegato di Fiat e Chrysler, Sergio Marchionne e il Governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi.