Confindustria “Italia fuori dalla recessione”

24 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’Italia è fuori dalla recessione. La buona notizia arriva direttamente dall’Ufficio Studi della Confindustria, nella consueta nota sull’economia. Le stime di crescita del Bel Paese sono infatti state rialzate rispetto alla fine del 2009, segnalando una crescita dell’1,2% quest’anno, rispetto all’1,1% indicato in precedenza. Nel 2011, l’economia italiana dovrebbe crescere ad un ritmo dell’1,6%, superiore all’1,3% indicato nelle stime di dicembre. E gli impatti della la Manovra? Saranno praticamente nulli nel 2010, per attestarsi ad un -0,4% nei due anni successivi. Una indicazione arrivata dal Tesoro ieri indicava un impatto anche maggiore e pari ad un -0,5% sul PIL. Scendendo nel dettaglio, Confindustria prevede una graduale accelerazione dei consumi entro il prossimo anno, ma il mercato del lavoro continuerà a soffrire. La confederazione degli imprenditori stima infatti un ulteriore aumento dei disoccupati dopo i 528 mila posti di lavoro persi negli ultimi due anni.