Confcommercio, domanda per consumi ancora statica

24 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – “L’andamento delle vendite al dettaglio a luglio conferma il permanere di una situazione di staticità della domanda per consumi di beni da parte delle famiglie”. Questo il commento dell’Ufficio Studi di Confcommercio ai dati dell’Istat relativi alle vendite al dettaglio di luglio. “Non sembra pertanto – si legge in una nota – essersi ancora avviata quella fase di solida ripresa della domanda interna per consumi, l’unica in grado di imprimere slancio alla ripresa e garantire un apprezzabile recupero di quanto perso nella fase recessiva”.