Confagricoltura, attenti alle speculazioni sui prezzi per maltempo

10 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il freddo è tornato e l’ondata di maltempo in atto interessa tutto il Paese e crea gravissimi problemi nelle campagne. “L’agricoltura sta subendo le conseguenze di una situazione veramente eccezionale – commenta Confagricoltura -. Le nostre strutture territoriali sono in allerta”. L’Organizzazione degli imprenditori agricoli – che sta monitorando costantemente la situazione su tutto il territorio – ricorda che non è la neve ad impensierire, ma il forte e brusco abbassamento delle temperature. Le gelate mettono a rischio le coltivazioni in campo, con conseguenze pure sugli alberi da frutta che stanno iniziando a fiorire in questi giorni. Preoccupano i nubifragi, le esondazioni e gli allagamenti; allarme per le frane e gli smottamenti (che hanno già pesantemente colpito le regioni meridionali), per l’inagibilità di molte strade interpoderali. Altro pericolo viene dal forte vento che sta causando danni, anche notevoli, alle strutture agricole. “Per le quotazioni al dettaglio – mette in guardia Confagricoltura – è ancora prematuro prevedere aumenti dei prezzi per i generi alimentari. Già ci sono però disagi e difficoltà nelle consegne delle forniture. In ogni caso bisogna stare attenti alle speculazioni”.