Conduttore NBC si autosospende dopo offese “inaccettabili”

26 Maggio 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Anche in Usa, la patria della liberta’ dell’espressione, si respira un clima molto teso. Lo scontro politico si e’ infiammato negli ultimi giorni, con il conduttore di MSNBC Ed Schultz che si e’ autosospeso per una settimana dopo aver dato per due volte della “sgualdrina” (“slut” in inglese) alla commentatrice radiofonica Laura Ingraham.

La colpa della Ingraham, ultra conservatrice, e’ stata quella di aver criticato aspramente il presidente Obama sulle frequenze dell’emittente Fox News, canale politicamente schierato a destra, che spesso si lancia in offensive contro i Democratici al potere prendendo di mira in particolare il numero uno della Casa Bianca.

Come punizione per aver esagerato nei toni, durante il periodo di autosospensione, che partira’ dalla trasmissione di stanotte, Shultz non ricevera’ alcuno stipendio. “Commenti di questa natura sono inaccettabili e non saranno tollerati”, ha spiegato MSNBC in una nota. Il netowrk di informazioni via cavo fa parte del gruppo NBC Universal, che e’ controllato da Comcast.