Come investire puntando sui Mondiali di calcio

16 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

Potrebbe essere la passione del pallone a rappresentare un nuovo modo di guidare le strategie dei propri investimenti. La trovata, con tutte le opzioni di asset allocation possibili a seconda di chi si aggiudichera’ la Coppa del Mondo, e’ dell’editorialista di Bloomberg Matthew Lynn.

L’idea e’ semplice, per quanto non convenzionale: dimenticare valori di libro, rapporti tra prezzi e utili, grafici e relativa analisi tecnica e sostituirli con la squadra di calciatori che in Sudafrica vincera’ i Mondiali di calcio.

L’autore dell’analisi lo ammette: si tratta di un metodo tutt’altro che scientifico. E se gli eventuali profitti tangibili sono difficili da intravedere, ragionare sulle implicazioni puo’ almeno rendere…un sorriso.

Se vuoi guadagnare anche in fase di ribasso con i titoli e i comparti giusti, segui INSIDER. Se non sei abbonato, fallo subito: costa solo 0.86 euro al giorno, provalo ora!

Si dovra’ aspettare il prossimo 11 luglio per sapere chi avra’ la meglio nella partita finale. Intanto ecco le varie ipotesi sul tavolo con cui i bookmaker si trovano a che fare con le loro scommesse.

SPAGNA VINCENTE. Comprare euro. Presa dall’euforia per quella che sarebbe la sua prima Coppa del Mondo, gli spagnoli accetterebbero qualsiasi misura di austerita’ imposta da Bruxelles. Un salvataggio verrebbe evitato e l’euro cosi’ salvato. Ecco perche’ sarebbe opportuno iniziare gia’ ora a comprare la valuta europea.

BRASILE VINCENTE. Puntare sui Bric. Un’altra vittoria brasiliana non farebbe altro che ricordare quali sono i paesi dal potere crescente e quelli che invece non stanno al passo. Dei paesi Bric (Brasile, Russia, India e Cina), soltanto il Brasile vanta una squadra calcistica degna di tale nome (sebbene a Mosca si stiano facendo migliormenti in questo senso, commenta Lynn). Questo non significa che un’incoronazione di San Paolo non andrebbe a beneficio anche dei mercati azionari gli altri Bric, incluse obbligazioni e valute.

ARGENTINA VINCENTE. Acquistare petrolio e azioni del settore minerario. Il paese ha un buon team calcistico, prosegue l’editorialista, e forse quello che viene considerato uno dei migliori giocatori al mondo: Lionel Messi. Il punto e’ che la squadra ha come allenatore Diego Maradona, un “eccentrico genio con una storia di dipendenza da cocaina”. Se la vittoria sara’ in salsa argentina, gli investitori impareranno un semplice lezione: il management vale fino a un certo punto. Quello che piu’ conta sono le risorse di base.

INGHILTERRA VINCENTE. Scommettere sul FTSE 100. Il paese di Sua Maesta’ non naviga economicamente in buone acque. Il deficit e’ alto quanto quello greco. La meta’ delle banche e’ stata nazionalizzata e il nuovo governo, sostiene Lynn, sembra instabile. E se, per qualche miracolo, l’allenatore Fabio Capelli sapra’ combinare il talento e la disciplina italiani con l’aggressivita’ inglese strappando l’alloro, c’e’ da aspettarsi un balzo dell’indice di riferimento della City accompagnato da una forte determinazione britrannica a risolvere i problemi in cui il paese versa.

OLANDA VINCENTE. Mettere in portafoglio Dot-Com. Secondo Lynn, i giocatori olandesi hanno iniziato il mondiale come sempre all’insegna di potenzialita’ e talenti ma senza tradurli in risultati concreti. Ma se per caso il trofeo dovesse esser loro ce da credere che i titoli i tecnologici ritroveranno gli albori. Insomma, sembrera’ di essere nel 1999.

GERMANIA VINCENTE.Vendere euro. I tedeschi non hanno dalla loro un buon team, o comunque non al livello degli alti standard del passato. Ma la tradizionale disciplina, il duro lavoro e la capacita’ organizzativa potrebbero premiare. Se cosi’ fosse, meglio liberarsi della valuta europea gia’ da ora: potrebbe collassare entro fine anno. Il rigore tedesco stonerebbe con altri paesi “fannulloni” del Mediterraneo.

USA VINCENTI. Alleggerire il proprio portafoglio di tutti quegli asset che hanno a che fare con baseball, basketball e football americano.

COREA DEL SUD VS COREA DEL NORD. Se le due Coree si troveranno in finale, sarebbe opportuno investire sul settore manifatturiero. Certo, ironizza l’autore dell’articolo, subito dopo il fischio finale avrebbe probabilmente inizio la terza guerra mondiale. Ma grazie al cielo i bookmaker danno 250 a 1 e 400 a 1 la probabilita’ che Sud e Nord Corea rispettivamente vincano.

In generale, se i Mondiali saranno un evento di successo, a beneficiarne saranno tutti i paesi africani, che potrebbero ricevere un crescente interesse.