Come investire nei migliori settori Usa

31 Gennaio 2014, di Redazione Wall Street Italia

MILANO (WSI) – Nell’ultima Asset allocation di gennaio abbiamo espresso la nostra preferenza per le azioni rispetto alle obbligazioni.

Particolarmente interessanti risultano secondo noi le azioni delle tre principali aree economiche sviluppate: USA, Europa e Giappone. Entriamo maggiormente nel dettaglio e vediamo quali sono i settori più interessanti negli USA secondo le nostre valutazioni di inizio 2014, utilizzando l’analisi multicriteria.

L’analisi che vi proponiamo è condotta per ciascun settore considerando sull’asse verticale il “momentum” (l’abbrivio di mercato); sull’asse delle ascisse il rapporto P/E secondo il metodo Graham & Dodd. In particolare, il momentum considera la performance storica del settore a 12 mesi, mentre il P/E di G&D considera il rapporto prezzo/utili depurato dall’andamento del ciclo economico.

I migliori settori Usa

Balza subito agli occhi come i due settori più appetibili, in quanto relativamente meno cari e con un importante “momentum”, sono Sanità (Health care) e Tecnologia: quadrante in alto a sinistra: prezzi bassi e alto abbrivio.

Il settore sanitario sembra avere un buon potenziale: vediamo perché.

Innovazioni mediche: lo sviluppo di nuovi prodotti è vigoroso, soprattutto nel campo delle biotecnologie e dei dispositivi medici. Le innovazioni mediche potrebbero quindi contribuire fortemente alla performance di settore nel breve e lungo periodo.

Abbattimento dei costi: molte aziende sanitarie USA prevedono significativi investimenti in software e piattaforme tecnologiche in grado di ridurre i crescenti costi (insostenibili) della sanità negli Stati Uniti.

“Safe haven status”: la Sanità (Health care) è un settore per sua natura difensivo. In periodi di recessione, la maggior parte delle persone non rinuncia a trattamenti o servizi sanitari. In un contesto economico globale incerto, l’investimento in questo settore potrebbe quindi risultare interessante.

Crescita dei mercati emergenti: l’elevata spesa sanitaria nelle economie emergenti richiederà innovazioni nella tecnologia, nell’assistenza sanitaria e nei modelli di business.

Invecchiamento della popolazione mondiale: induce una maggiore spesa per assistenza sanitaria e quindi maggiore innovazione nel settore delle attrezzature mediche.

Tuttavia, esistono dei rischi da considerare. Uno dei principali, che consiglio di monitorare, è ad esempio l’incertezza legata alla riforma sanitaria americana.

Il settore Tecnologia mostra interessanti opportunità di sviluppo soprattutto per i benefici alle aziende derivanti dall’espansione del cloud computing. Tuttavia, anche per questo settore esistono rischi da monitorare legati ad esempio alle tendenze nel breve termine del mercato dei microchip e a quelle macroeconomiche in generale che potrebbero influenzare i guadagni di settore.

Per chi volesse investire in azioni nei migliori settori USA, ho costruito un portafoglio di investimento chiamato “Settori USA 2014”. Se siete curiosi ed interessati, vi invito a seguirlo in Community. Gratuitamente, ovvio.

Il contenuto di questo articolo, pubblicato da Advise Only – che ringraziamo – esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

Copyright © Advise Only. All rights reserved