Come investe il gestore contrarian più famoso della City londinese

18 Luglio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – E’ salito alla ribalta l’anno scorso, dopo una serie di partecipazioni televisive che lo hanno reso in ben poco tempo il piu’ conosciuto gestore di fondi hedge britannico. Merito dei risultati ottenuti “sul campo” e del suo atteggiamento sfrontato. Ma non chiamatelo contrarian. I profitti incassati sinora gli hanno dato ragione.

In un periodo no per l’industria, il suo veicolo di investimenti da $460 milioni di asset ha guadagnato il 12,1% nel 2011 e quest’anno e’ in rialzo del 3%. Il tasso medio di ritorno garantito dalla sua creazione nel 2020: 10%. Si e’ meglio comportato proprio nelle fasi piu’ incerte e ribassiste.

>>>>>QUESTO ARTICOLO E’ RISERVATO A MONEY MANAGER E GESTORI DI FONDI. PER LA LETTURA E’ RICHIESTO L’ABBONAMENTO A INSIDER. Ci si puo’ abbonare in pochi secondi. Per 1 mese, costa solo 0.78 euro al giorno.

Gli utenti abbonati possono continuare a leggere l’articolo cliccando >>>[QUI]