COLPO DI SCENA: IL CAPO DELLA FED DI NEW YORK DA’ LE DIMISSIONI

7 Maggio 2009, di Redazione Wall Street Italia

Il chairman of the board della Federal Reserve di New York Stephen Friedman ha dato le dimissioni all’improvviso, comunicando che hanno effetto immediato. Cio’ accade proprio mentre vengono diramati i dettagli sullo stress test relativi alla solidita’ dei maggiori gruppi bancari e finanziari degli Stati Uniti con la relativa necessita’ per 10 su 19 di una forte ricapitalizzazione. Dai primi rumor circolati a New York subito dopo l’annuncio, le dimissioni vengono messe in relazione con il possibile conflitto di interessi di Friedman con Goldman Sachs, quando la banca lo scorso ottobre nel pieno della crisi finanziaria si trasformo’ da banca d’affari a banca commerciale. Friedman era presente nel board di Goldman Sachs e ne aveva acquistato un numero notevole di azioni subito prima di un forte apprezzamento. Il che sembrerebbe clamorosamente in contrasto con io suo ruolo di controllore nell’ambito della sede regioanle della Federal Reserve di New York.

Non ne puoi piu’ della Borsa? Sbagliato, perche’ qualcuno guadagna sempre. Prova ad abbonarti a INSIDER: costa meno di 1 euro al giorno. Clicca sul link INSIDER