CLINTON AVEVA RESPINTO ATTACCO A BIN LADEN

13 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

Associated Press riporta che, negli ultimi giorni del mandato presidenziale di Bill Clinton, alti funzionari avevano preparato un attacco contro Osama bin Laden dopo aver ricevuto un’informazione dall’intelligence che indicava la localita’ in cui il terrorista era nascosto.

Il piano pero’ e’ stato alla fine respinto per il timore di non riuscire ad arrivare in tempo, poiche’ il miliardario saudita tende a cambiare localita’ con grande frequenza, oltre all’alta possibilita’ di causare, nell’attacco, una significativa perdita di civili.

L’informazione aveva provocato discussioni e alta tensione all’interno alla Casa Bianca nel dicembre 2000.

Adesso, 9 mesi piu’ tardi, i funzionari ripensano a quell’episodio con rammarico dopo che il nome di Bin Laden e’ stato associato all’attacco terrorista a New York e Washington di martedi’.