CIR: UTILE E DIVIDENDO IN CRESCITA

21 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Per la Cir ottimi conti: l’esercizio ’99 si chiude con un utile netto di 131,6 miliardi. Il Consiglio di amministrazione che si è riunito oggi a Milano ha approvato la proposta di bilancio del Gruppo che verrà sottoposta all’assemblea degli azionisti prevista per il mese di maggio.

L’utile di 131,6 miliardi si confronta con un utile netto ’98 (al netto della plusvalenza sulla cessione delle partecipazioni Olivetti e
in Sasib Railway) che era stato pari a circa 80 miliardi.

Il Cda proporrà un dividendo di 80 lire per le azioni ordinarie (il dividendo era ammontato a 50 lire nel ’98) e di 120 lire per le azioni di risparmio (150 l’anno precedente tenendo conto dei dividendi pregressi relativi agli esercizi
precedenti).

L’ammontare complessivo dei dividendi ’99 è di
67,8 miliardi di lire. I dividendi verranno messi in pagamento il 25 maggio 2000 con stacco delle cedole il 22 maggio.