CIR: Kos, nei primi nove mesi 2010 crescono utile e ricavi

21 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Nei primi nove mesi del 2010, a livello consolidato, KOS ha ottenuto un miglioramento dei principali indicatori economici rispetto al corrispondente periodo del 2009, grazie allo sviluppo di tutte le società del gruppo e all’allargamento del perimetro di attività. L’utile netto di gruppo dei primi nove mesi è ammontato a 4 milioni di euro, contro un risultato di 0,2 milioni di euro nel corrispondente periodo del 2009. I ricavi consolidati dei primi nove mesi del 2010 sono ammontati a 239 milioni di euro, in crescita del 17,4% rispetto al corrispondente periodo del 2009 (203,5 milioni di euro), grazie allo sviluppo delle tre aree di attività e alle nuove acquisizioni effettuate nel periodo. Nel primi nove mesi la società ha sostenuto costi per circa 2,4 milioni di euro dovuti alla procedura di IPO (1,8 milioni di euro) e alle spese connesse alle acquisizioni effettuate nel periodo (0,6 milioni di euro). Il margine operativo lordo (EBITDA) è stato pari a 32,2 milioni di euro, in crescita del 30,9% rispetto ai primi nove mesi del 2009 (24,6 milioni di euro). L’indebitamento finanziario netto consolidato del gruppo KOS al 30 settembre 2010 ammontava a 211,9 milioni di euro (215,7 milioni al 30 giugno 2010), a fronte di immobili di proprietà con un valore contabile di circa 144,9 milioni di euro. I dipendenti del gruppo KOS al 30 settembre 2010 erano 3.954 (3.421 al 31 dicembre 2009)