Mercati

Cina sempre più verso l’estero. Investimenti balzeranno +10%

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

ROMA (WSI) – Gli investimenti oltreoceano delle imprese cinesi cresceranno del 10% nei prossimi 5 anni. Lo rivela Zhang Xiangchen, viceministro al Commercio, secondo il quale “e’ solo questione di tempo” che il paese diventi un esportatore netto di capitali e cioe’ che gli investimenti all’estero superino le rimesse in patria.

“Se non accadra’ quest’anno sara’ nel prossimo futuro”, assicura. La nuova politica, spiega, fa parte di uno sforzo del governo a ridurre l’accumulo delle riserve estere, aiutando le imprese cinesi a comprare all’estero risorse e asset.

Quest’anno gli investimenti diretti della Cina all’estero dovrebbero toccare i 120 miliardi di dollari, un decimo di quelli Usa in Cina e la meta’ di quelli giapponesi. Tuttavia, in base alle future regole, le imprese cinese che vorranno investire all’estero non dovranno piu’ chiedere autorizzazioni al ministero del Commercio, ma dovranno semplicemente registrare gli investimenti a livello regionale. Inoltre saranno cancellati i requisiti necessari per la creazione di societa’ offshore. (AGI)