Cina: proseguono gli scioperi dei lavoratori, bloccato impianto Toyota

23 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Si ferma ancora la produzione di alcuni stabilimenti cinesi a causa dello sciopero dei lavoratori che richiedono aumenti salariali. Questa volta si tratta di un’azienda fornitrice Denso della Toyota mentre si parla anche di uno stop in una fabbrica nel sud della Cina della Honda. Sembra proprio che i lavoratori cinesi stiano maturando una nuova concezione di lavoro, visto che negli ultimi tempi sono stati molti gli scioperi effettuati, conclusisi in molti casi con l’ottenimento degli aumenti.