Cina, cambio yuan non è responsabile di problemi economia Usa

14 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il tasso di cambio del renmimbi non è la principale causa del disavanzo commerciale tra Stati Uniti e Cina. Questo quanto affermato con vigore dal Ministero degli Affari Esteri cinese in merito agli appelli del governo statunitense di apprezzare la valuta cinese (renmimbi o yuan). L’apprezzamento dello yuan non risolverà il disavanzo, nè i debiti dei consumatori, nè il rallentamento del mercato del lavoro, nè tutti i problemi degli Stati Uniti, ha sarcasticamente affermato il portavoce del ministero cinese Qin Gang, aggiungendo che la Cina spera che i politici statunitensi prendano “seriamente” in considerazione misure per risolvere i problemi strutturali della propria economia, piuttosto che accusare gli altri.