Cina, boom di importazioni d’oro quest’anno

2 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La Cina dovrebbe registrare un elevato incremento delle importazioni d’oro nel 2010, alla luce degli ordini di lingotti quadruplicati nei primi dieci mesi dell’anno. Tale fenomeno si spiega con la necessità degl investitori di coprirsi dal rischio inflazione, dall’incertezza sulle economie globali e dalla crescente domanda di metallo giallo nel settore della gioielleria. Se questa tendenza dovesse confermarsi, le importazioni del metallo prezioso da parte della Cina salirebbero a sei volte quelle del 2009. Stamane il prezzo spot dell’oro risulta in rialzo di quasi sei dollari a 1.393,25 dollari l’oncia.