CHL, MATRICOLA COL TURBO

2 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Un’altra matricola che fa faville: la prima volta di Chl a Piazza Affari, esattamente sul Nuovo Mercato, è stata battezzata con una sospensione per eccesso di rialzo.

La società toscana attiva nell’e-commerce non è anzi nemmeno riuscita ad aprire, tante erano le richieste a spingere i prezzi verso l’alto.

Il prezzo teorico è infatti di 85 euro (un euro vale 1936,27 lire), mentre il collocamento delle azioni è avvenuto a 30 euro, prezzo ridotto rispetto alla forchetta indicata nel road show tra 35 e 55 euro.

Alle 10 ora italiana il Mibtel segna -0,11%; il Mib30 -0,14%.