CHIP: MERRILL TAGLIA LE STIME SU MICRON TECH

10 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

La banca d’affari Merrill Lynch ha ridotto le stime sul secondo e terzo trimestre 2002 dell’azienda di semiconduttori Micron Technology (MU – Nyse) a $0,21 e -$0,13 centesimi rispettivamente dalle precedenti attese di $0,32 e $0,21.

Merrill ha motivato la decisione citando il leggero calo delle consegne di chip e lo scenario problematico dei prezzi della DRAM nel breve termine.

La banca d’affari ha comunque ribadito il rating di ‘near-term strong buy’ sul titolo.

Uno scenario che e’ stato illustrato anche dalla banca d’affari Bear Stearns , che ha sottolineato che le valutazioni di Micron potrebbero soffrire per il calo dei prezzi dei DRAM.

Nella scorsa settimana, infatti, il declino dei prezzi e’ stato del 25%.