CHIP: MERRILL TAGLIA LE STIME SU INTEL

28 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

La banca d’affari Merrill Lynch ha tagliato le previsioni sui risultati del trimestre che si conclude a giugno del colosso dei semiconduttori Intel (INTC – Nasdaq), sostenendo che nonostante un miglioramento potrebbe ancora verificarsi, finora non si e’ visto. Difficile, a questo punto, prevedere una crescita sequenziale del fatturato.

La stima sul fatturato e’ quindi stata rivista al ribasso da $6,96 a $6,76 miliardi e quella sugli utili per azione da $0,18 a $0,17.

La banca d’affari ha comunque confermato il rating ‘strong buy’ sul breve termine e ‘buy’ sul lungo termine.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA, presenti sul circuito Island ECN, che trovate sul menu in cima alla pagina, nella sezione Mercati.