CHIP: ERICSSON VENDE DIVISIONE A INFINEON

12 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

La svedese Ericsson ha annunciato di aver venduto alla tedesca Infineon la sua unità di microelettronica.

Il valore dell’operazione è di €400 milioni, che Infineon pagherà con azioni.

L’unità di microelettonica di Ericsson costruisce microchip per i telefoni cellulari.

L’esistenza di trattative fra i due gruppi era stata già anticipata nei giorni scorsi anche da Wall Street Italia (vedi anche articolo).