CHIP: ALTERA TAGLIA 152 POSTI DI LAVORO

28 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Altera (ALTR – Nasdaq) ha annunciato di essere pronta a lasciare a casa 152 dipendenti, pari al 7% della forza lavoro complessiva, per cercare di rispettare gli obiettivi di bilancio trimestrali.

Secondo un comunicato diramato dalla societa’, le vendite internazionali rimangono deboli, mentre segni di stabilita’ giungono dal mercato nordamericano.

Oltre ai tagli ai posti di lavoro, Altera intende chiudere alcuni uffici, posticipare gli aumenti dei salari e ridurre lo stipendio dei dirigenti del 10%.

Per il secondo trimestre, il gruppo stima oneri per $105 milioni, mentre in seguito alle misure di riduzione dei costi, Altera prevede risparmi per $6 milioni a trimestre, a partire dal terzo.