Chi usa Twitter si masturba di piu’

23 Febbraio 2012, di Redazione Wall Street Italia
Il contenuto di questo articolo, pubblicato da L’Espresso – che ringraziamo – esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

Roma – Alle donne piace il sesso ‘ruvido’ ma solo da giovani: più avanzano con l’età, più se ne allontanano. Esattamente il contrario di quello che capita ai maschietti, che desiderano l’amore un po’ manesco da maturi e non da ragazzi.

Chi sta su Twitter ha relazioni meno stabili di chi non ‘cinguetta’ on line. E i vegetariani offrono sesso orale al proprio o alla propria partner più dei carnivori.

Sono alcuni dei dati curiosi che emergono da una ricerca del blog di OkCupid, uno dei più grandi e ben fatti database di incontri sul web, che conta milioni di iscritti e un numero esponenziale di opinioni, dati e informazioni in materia di rapporti interpersonali.

I dati statistici sono stati così raccolti attraverso risposte a questionari oppure ricavati dall’osservazione dei commenti; ed elaborati in infografiche di immediata comprensione e notevole interesse per mettere a nudo i nuovi trend che riguardano il sesso.

Ecco dunque la carta sul sesso ‘rude’:
[ARTICLEIMAGE]
Un altro dato un po’ strano riguarda il rapporto tra religione e ‘masturbazione dichiarata’. Si tratta evidentemente di una misurazione relativa più ai tabù che non alle reali pratiche autoerotiche.

Emerge in ogni caso che i maschi agnostici sono quelli che ammettono più serenamente l’onanismo, mentre le donne ebree sono quelle che o lo fanno o lo dicono meno, in ogni caso battendo in questa classifica anche le musulmane.

Non è chiara la causa del rapporto tra il social network e l’autoerotismo, ognuno comunque può interpretare il dato come crede.

Alle donne piace invece il sesso ‘ruvido’, ma solo da giovani: più avanzano con l’età, più se ne allontanano. Esattamente il contrario di quello che capita ai maschietti, che desiderano l’amore un po’ manesco da maturi e non da ragazzi. Chi sta su Twitter ha relazioni meno stabili di chi non ‘cinguetta’ on line. E i vegetariani offrono sesso orale al proprio o alla propria partner più dei carnivori.

Sono alcuni dei dati curiosi che emergono da una ricerca del blog di OkCupid, uno dei più grandi e ben fatti database di incontri sul web, che conta milioni di iscritti e un numero esponenziale di opinioni, dati e informazioni in materia di rapporti interpersonali. I dati statistici sono stati così raccolti attraverso risposte a questionari oppure ricavati dall’osservazione dei commenti; ed elaborati in infografiche di immediata comprensione e notevole interesse per mettere a nudo i nuovi trend che riguardano il sesso.

Copyright © L’Espresso. All rights reserved