Società

CESSIONE BLU: DOMANI INCONTRO MONTI-TELECOM

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

Si avvicina il giorno della verità per Blu, la società di telefonia mobile che sta per essere ceduta interamente o in parte: sulla società ci sono già state diverse manifestazioni d’interesse, con TIM in testa.

La dismissione di Blu, che nei giorni scorsi aveva fatto rialzare le quotazioni di Autostrade, si deciderà nel corso dell’assemblea, convocata per il 5 marzo (il 20 in seconda).
Oggi il ministro delle Comuncazioni, Maurizio Gasparri, ha detto che “il governo auspica una soluzione saggia ed equilibrata, che tuteli gli aspetti occupazionali”.

Secondo Gasparri “l’accordo potrebbe essere vicino”. Il ministro ha anche sottolineato che “si vuole evitare la liquidazione, anche se abbiamo detto no ad un’ipotesi statalista”.

Uno degli acquirenti più accreditati, il gruppo Telecom Italia, ha già avviato una serie di sondaggi informali per capire se c’è la possibilità che l’Antitrust dell’Unione Europea, diretta da Mario Monti, possa rilevare il quarto operatore di telefonia mobile.

Domani una delegazione del gruppo Telecom incontrera’ gli uomini del Commissario UE.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours, clicca in MERCATI nella sezione PIAZZA AFFARI.