Cern conferma: quella particella è il “bosone di Higgs”

6 Marzo 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – La particella individuata lo scorso luglio dagli scienziati del Cern di Ginevra dopo 400mila miliardi di collisioni effettuate nel Large Hadron Collider (LHC) è effettivamente il mitico ‘bosone di Higgs‘, l’inafferrabile ‘particella di Dio’.

La conferma arriva da La Thuile, in Valle d’Aosta, dove dalla scorsa settimana si svolge la conferenza internazionale di Moriond per presentare proprio le ultime analisi dei dati raccolti dagli esperimenti ATLAS e CMS con l’LHC. (TMNEWS)