Cereplast apre una sede generale europea in Germania per soddisfare la domanda crescente di bio

4 Gennaio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Cereplast, Inc. (NASDAQ : CERP), un importante produttore di plastiche brevettate compostabili e sostenibili di derivazione biologica, ha annunciato in data odierna l’apertura di una sede generale europea a Bönen, Germania, per sostenere la rapida espansione delle sue operazioni europee. La nuova sede generale europea di Cereplast fornirà una gamma completa di servizi ai clienti ubicati nella regione paneuropea e gestirà le operazioni logistiche tra la sede statunitense e la sede tedesca. La sede europea è ubicata al seguente indirizzo: Siemensstrasse 42, D-59199, Bönen, Germania. Bönen si trova a 16 chilometri ad est di Dortmund, la settima città della Germania in ordine di grandezza. “Nel 2010 Cereplast ha perfezionato numerosi contratti da vari milioni di dollari con produttori e distributori europei, tra cui Sezersan Ambalaj e RI.ME. Masterbatch S.r.l., e la pipeline per nuovi contratti per la resina Cereplast continua a svilupparsi rapidamente in tutta Europa,” ha affermato Frederic Scheer, Fondatore, Presidente e Direttore generale di Cereplast, Inc. “La nostra nuova sede generale europea agevolerà la prestazione di assistenza regionale ai nostri clienti ubicati in Europa e doterà Cereplast di una piattaforma efficace e della capacità necessaria ai fini dell’espansione delle nostre operazioni europee. Ciò contrassegna il primo passo verso la concretizzazione del nostro obiettivo di apertura di uno stabilimento di produzione in Europa nel 2012 che avrà una capacità minima di 90.700 tonnellate, il che corrisponde al doppio della capacità produttiva della nostra fabbrica statunitense.” Oltre che per la crescente consapevolezza ambientale dei consumatori, la domanda europea della resina bioplastica Cereplast sta continuando a registrare una crescita in conseguenza delle normative che vietano la vendita di sacchetti di plastica in diversi Paesi europei, compresa la legge per l’abolizione dei sacchetti di plastica approvata dal Parlamento italiano in data 23 dicembre 2010. I produttori europei sono quindi sempre più interessati a materiali plastici alternativi che garantiscano loro la conformità alle norme che entreranno in vigore nel 2011. Informazioni su Cereplast, Inc. Cereplast, Inc. (NASDAQ : CERP) è impegnata nella progettazione e nella produzione di plastiche brevettate sostenibili di derivazione biologica che trovano impiego quale alternativa alle plastiche derivate dal petrolio in tutti i principali processi di conversione – come ad esempio lo stampaggio per iniezione, la termoformatura, lo stampaggio per soffiaggio e la formatura per estrusione – a prezzi competitivi rispetto alle plastiche derivate dal petrolio. Cereplast, che vanta una posizione di testa nello sviluppo di materiali plastici di derivazione biologica, offre ora resine rispondenti alle esigenze diversificate della sua clientela. Le resine Cereplast riportanti il marchio Compostables® sono particolarmente indicate per applicazioni monouso dove l’elevato contenuto di materia organica e la compostabilità sono vantaggiosi, soprattutto nel settore della ristorazione. Le resine Cereplast riportanti il marchio Sustainables™ presentano un elevato contenuto di materia organica unitamente alla durabilità e alla resistenza della plastica tradizionale, il che le rende ideali per applicazioni in settori quali quello automobilistico, quello degli articoli di elettronica per i consumatori e quello degli imballaggi. Per ulteriori informazioni visitare www.cereplast.com. Per accedere alle pagine di networking sociale di Cereplast visitare Facebook.com/Cereplast, Twitter.com/Cereplast e Youtube.com/Cereplastinc. Dichiarazione di porto sicuro Le questioni discusse nel presente comunicato stampa contengono delle dichiarazioni di previsione secondo il significato attribuito a tale espressione dalla legge statunitense Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Nel contesto del presente comunicato stampa, i termini “prevedere”, “ritenere”, “stimare”, “potrebbe”, “avere l’intenzione di”, “anticipare” e altre espressioni assimilabili identificano siffatte dichiarazioni di previsione. I risultati, le prestazioni e i conseguimenti effettivi potrebbero discostarsi in maniera sostanziale da quelli previsti, espressamente o implicitamente, dalle dichiarazioni di previsione quivi contenute. Le suddette dichiarazioni di previsione si basano in ampia misura sulle aspettative della società e sono soggette a una serie di rischi e incertezze. I suddetti includono, ma non in senso restrittivo, i rischi e le incertezze associati a: impatto di fattori economici, concorrenziali e d’altra natura sulla società e sulle sue operazioni, mercati, prodotti e prestazioni dei distributori, impatto esercitato sulle economie nazionali e locali da attentati terroristici e dalle conseguenti azioni intraprese dagli Stati Uniti; e altri fattori specificati in termini particolareggiati nelle relazioni depositate dalla società. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Cereplast, Inc.Nicole Cardi310-615-1900 interno [email protected] Group, Inc.Relazioni con gli investitoriCharles Messman o Todd [email protected] Public RelationsBari [email protected]