Cerbomed apre nuovi mercati: da marzo in poi t-VNS con NEMOS sarà disponibile in Italia per il

22 Febbraio 2013, di Redazione Wall Street Italia

In Italia, i pazienti affetti da epilessia sono oltre 500.000. Di questi, non tutti possono essere trattati in modo soddisfacente con i farmaci anticonvulsivi disponibili. Pertanto, la società di dispositivi medicali cerbomed GmbH con sede a Erlangen, Germania, annuncia che, a partire dal marzo 2013, la stimolazione transcutanea del nervo vago (t-VNS) con NEMOS sarà disponibile ai pazienti italiani affetti da epilessia. Per rivolgersi al mercato italiano, cerbomed sta collaborando con MARVAMED, azienda specialista delle vendite di dispositivi medicali esperta del mercato della neurologia in Italia. Si tratta del primo passaggio riuscito dell’espansione in nuovi mercati europei. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Dr. Martin Hyca, Direttore, Marketing e Venditecerbomed GmbHTelefono: 0049 9131 9202 76 30martin.hyca@cerbomed.comoppureDr. Pierluigi Bertolotto, CEOMARVAMEDTelefono: 0039 335481087bertolotto@marvamed.com