Cementir, conti in calo nel 2009

11 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Cementir Holding ha chiuso l’esercizio 2009 con ricavi che si sono attestati a 822,5 milioni di euro con una riduzione del 24,7% rispetto al 31 dicembre 2008 per effetto soprattutto della diminuzione, in tutti i settori, dei volumi venduti, nonché della forte competizione dei prezzi di vendita. Il margine operativo lordo è stato pari a 135,5 milioni di euro (209,2 milioni al 31 dicembre 2008). Il risultato della gestione finanziaria è stato negativo per 4,1 milioni di euro (-35,9 milioni di euro al 31 dicembre 2008) a fronte di un debito a fine periodo di 381,3 milioni di euro. Il risultato ante imposte è stato pari a 48 milioni di euro (92,2 milioni di euro al 31 dicembre 2008). La posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2009, negativa per 381,3 milioni di euro, ha registrato un miglioramento di 35 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2008. Per il 2010 la società prevede dati sostanzialmente in linea con il 2009; al momento non si riscontrano concreti segnali di un’imminente ripresa. Anche per quest’anno proseguiranno le attività di riorganizzazione finalizzate al recupero di efficienza e redditività. Con il completamento, a fine 2009, del nuovo impianto in Cina è terminato il programma di investimenti straordinari.