Cementieri ancora in rally insieme a settore europeo

4 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Seconda sessione col turbo per il cemento italiano, che corre a Piazza Affari estendendo i forti guadagni della vigilia. In gran forma anche l’intero comparto delle costruzioni in Europa, che segna sul relativo benchmark un vantaggio di quasi tre punti percentuali. Forti acquisti soprattutto su Buzzi Unicem, che troneggia sul paniere principale con un guadagno del 4,42% a 8,735 euro e con volumi robusti. Va comunque rilevato che negli ultimi sei mesi il titolo ha ceduto oltre il 22% del proprio valore. Il mercato sembra inoltre aver ignorato il piccolo ritocco al ribasso del target price operato dalla Deutsche Bank, che ha portato il prezzo obiettivo del secondo maggior produttore di cemento in Italia da 8,5 a 8,3 euro. Ottima anche con un +1,85% a 6,32 euro, mentre Cementir avanza del 2,66% a 2,5125 euro. Quest’ultima aveva chiuso ieri in controtrend, riportando un calo di 1,5 punti percentuali.