CAVI: CEDE SETTORE SU PESSIMISMO DI NORTEL

16 Febbraio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Nortel Networks (NT) il primo produttore di reti di comunicazione a fibre ottiche, ieri sera ha rivisto le sue previsioni per il 2001 dicendo che si aspetta una perdita nel primo trimestre dell’anno.

La società ha detto che il ribasso sarà causato un forte rallentamento economico e un riduzione degli acquisti da parte delle società telefoniche. Nortel ha detto che prevede che questa situazione difficile durerà per tutto il 2001.

L’annuncio sta causando forte vendite di società di telecomunicazioni e di cavi in Europa, nonostante molte di queste, come la francese Alcatel, abbiano detto oggi che non sono d’accordo con le previsioni di Nortel.
Alcatel perde il 6,6%, l’inglese Marconi perde l’8,6%, Nokia perde il 6% e British Telecom il 3,6%.

Le vendite si estendono anche alla società italo-francese STMicroelectronics, che perde il 4,15%, nonostante sia molto poco esposta ad un eventuale calo delle vendite di fibre ottiche.