Catalogna: dichiarazione di sovranità, schiaffo a Madrid

24 Gennaio 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – La Catalogna sempre più vicina alla secessione? Sembra proprio di sì, ora che il parlamento di Barcellona ha votato a grande maggioranza a favore del diritto di decidere se creare uno stato indipendente dentro l’Unione europea, stabilendo di indire un referendum entro il 2014. Di fatto, il voto è stato una dichiarazione di sovranità.

Il voto per dare il via al “processo di indipendenza” è stato approvato con 85 su 135 voti. La proposta votata definisce la regione della Catalogna, che è di fatto il motore economico della Spagna, “una entità sovrana da un punto di vista politico e legale”, con il diritto di secessione, se la maggioranza dei suoi 7,5 milioni di cittadini opterà per l’indipendenza esprimendosi con un referendum.

La posizione unilaterale che Barcellona ha assunto contro Madrid è l’attacco più forte alla integrità della Spagna in decenni; soprattutto in quanto ignora la Costituzione spagnola e l’autorità del parlamento del paese.