CASA BIANCA CONFERMA, ERA TARGET TERRORISTI

12 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il responsabile dell’ufficio stampa della Casa Bianca, Ari Fliescher, ha confermato che la residenza del presidente degli Stati Uniti era il target dei terroristi.

Fliescher ha aggiunto che la situazione ha costretto il servizio di sicurezza a far rientrare a Washington George Bush dalla Florida passando dalla Louisiana e dal Nebraska, senza fornire dettagli sulle locations del presidente, per giungere alla Casa Bianca solo dopo aver avuto la certezza che questa fosse sicura al 100%.