Carraro, Friulia entra nel capitale di SIAP

30 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Allo scopo di supportare lo sviluppo delle attività di business nell’ambito dell’ingranaggeria, in coerenza con il percorso previsto dal piano triennale del Gruppo Carraro, l’Assemblea degli Azionisti di SIAP, società specializzata nella produzione di ingranaggi e componenti situata a Maniago (Pordenone), ha deliberato oggi un aumento di capitale del valore complessivo di 7,5 milioni di Euro, portando il capitale sociale di SIAP da 10.122.616 Euro a 17.622.616 Euro. Più nel dettaglio 4,5 milioni di Euro verranno sottoscritti dalla società Gear World SpA, sub-holding di controllo della B.U. Components, e 3 milioni di Euro verranno sottoscritti da Friulia SpA, finanziaria della regione Friuli Venezia Giulia (che si attesterà al 17% del nuovo capitale sociale). L’accordo con Friulia, siglato nel contesto del più ampio percorso di ristrutturazione previsto dal piano strategico triennale di Gruppo, si pone l’obiettivo di garantire, in condizioni di buon equilibrio economico e finanziario, la continuità dell’occupazione della manodopera. Si conferma dunque il ruolo strategico del “polo di Maniago” nell’ambito della produzione di alberi di trasmissione, ingranaggi cilindrici, coppie coniche, corone epicicloidali e gruppi assemblati per la trasmissione di potenza e per assali. Nell’insieme si prevede che tali stabilimenti occupino 220 collaboratori per l’anno in corso, con un trend in crescita che porterà l’organico a quota 280 addetti nel 2012. Parallelamente all’ingresso di Friulia nel capitale sociale di SIAP, la finanziaria della regione Friuli Venezia Giulia erogherà alla stessa SIAP un finanziamento a medio-lungo termine per un importo pari a 4 milioni di Euro.