Carlos Slim, l’uomo piu’ ricco del mondo, ha perso $6,7 miliardi in una settimana

6 Agosto 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Perdere $6,7 miliardi in una settimana? Possibile. Il portafoglio azionario di Carlos Slim, l’uomo più ricco del mondo, avrebbe perso circa il 9,5% del suo valore in dollari, rispetto alla chiusura di venerdì 29 luglio, e ora è valutato sui $64,4 miliardi, secondo i dati raccolti ed elaborati da Bloomberg.

Gli investimenti del settantunenne uomo d’affari messicano hanno sofferto un calo di -6,4% dell’indice Bolsa IPC del Messico e del deprezzamento del 2,3% del peso rispetto al dollaro, che ha scontato i timori di una minore domanda di asset dagli Stati Uniti.

Le società più colpite sono state Inbursa (-8,2%), che offre servizi finanziari, Inmuebles Carso (-11%), che opera nell’immobiliare e il conglomerato Grupo Carso (-14%). La sua America Movil, il più grande operatore telefonico mobile dell’America Latina, ha ceduto un più modesto -6% in settimana, mentre Telefonos de Mexico è stata l’unica delle sue società in rialzo, dell’11%.

È andata leggermente meglio a Bill Gates e a Warren Buffett, secondo la classifica di Forbes dei più ricchi al mondo rispettivamente secondo e terzo. Microsoft ha ceduto -6,3%, mentre Berkshire Hathaway -3,9%.