Caos Blackberry, la società canadese chiede scusa

11 Ottobre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Research in motion ha annunciato oggi di aver ripristinato il servizio Blackberry in tutta Europa, Medio Oriente e Africa, circa 20 ore dopo la notizia dei primi problemi con la ricezione di email e l’uso del messenger.

“Ieri, alcuni utenti Blackberry nella regione Emea hanno registrato ritardi nei servizi. La questione è stata risolta e i servizi stanno operando normalmente”, spiega Rim in un comunicato diffuso alle 7:50 ora italiana.

“Ci scusiamo con i clienti interessati per l’inconveniente”.

La società è intanto sempre più nel mirino di rumor: c’è chi parla di un break-up, ovvero di uno spezzatino imminente, chi afferma che RIM è ormai candidata a diventare oggetto di un’Opa. v